Mirko Fierli (Assistenza Auto 90),
"Evolvere per sopravvivere"

Segnatevelo in agenda: 10 marzo, Mugello. 'Assistenza Auto 90' e Confartigianato vi invitano a un giro in pista a bordo di una Ferrari 458 Challenge da gara guidata da Max Mugelli, "pilota professionista molto conosciuto nel Circus". Garantisce Mirko Fierli, che dell'autofficina di Prato è socio titolare insieme a Claudio Guidi e di Confartigianato Imprese Prato è presidente.

È anche nel direttivo nazionale di Confartigianato. Ma dove lo trova il tempo?
Il tempo non c'è ma si trova. A livello nazionale stiamo lottando contro leggi che intralciano il nostro lavoro, ma siamo un'associazione di categoria che non entra nel merito, ognuno è libero di fare a modo proprio. Io, per esempio, ho deciso che finché posso il titolare a casa mia lo faccio io, quindi non lavoro con le flotte e non sono fiduciario di nessuna compagnia assicurativa.
A livello nazionale sono il delegato del settore gommisti, sto lavorando sui corsi che dovranno essere avvallati da Roma e finanziati dalle regioni per fare in modo che il gommista abbia i requisiti richiesti dalla Camera di Commercio. Un esempio: quando Federpneus ritira i pneumatici esausti, lo può fare solo presso i gommisti che hanno le carte in regola. Bisognerà sanare situazioni in cui si esercita un'attività senza averne i requisiti. Per la Toscana, comunque, siamo a posto.

La sua officina non è 'solo' servizio gomme...
Sono entrato in Assistenza Auto 90 nel 1998, quando era ancora esclusivamente riparazione meccanica. Io avevo esperienza di gommista e abbiamo aggiunto questo ramo d'azienda, poi un 'angolo' di carrozzeria e apriremo a breve anche un ufficio di assicurazione.
La crisi ha toccato tutti, ci siamo dovuti evolvere: da artigiani siamo diventati 'purtroppo' piccoli imprenditori, abbiamo dovuto capire come combattere la crisi.

La soluzione è il servizio a 360 gradi?
Il cliente oggi si rivolge a una persona di fiducia che gli toglie il problema dell'auto. Oggi è il tagliando (i tagliandi in garanzia li facciamo dal 2003, dai tempi della New Ber), domani è il cambio gomme... Quello che hai fatto fino a oggi domani non vale più o non basta più. 

Com'è il giro di lavoro in Assistenza Auto 90?
Il grosso è ancora meccanica tradizionale, gomme un 15 per cento, carrozzeria un 10.
Ripariamo multimarca, dall'utilitaria alle auto di fascia media e anche medio-alta, ai suv. Pochi veicoli commerciali.

Rispetto ai ricambi qual è la politica Fierli? 
Siamo autorizzati Magneti Marelli, ma se penso a com'era tantissimi anni fa vedo che a volte si risparmia più con i ricambi originali che con quelli aftermarket. Le concessionarie fanno sconti buoni e il servizio del Cdrt è ottimo. Abbiamo due consegne al giorno e Francesco (Petrocelli, promoter di riferimento, NdA) è una persona squisita, sempre disponibile in tutto e per tutto.
Siamo clienti del consorzio da quando è nato. Prima c'era il ragazzo di bottega che con il motorino o la macchina andava a prendere il ricambio, ma in concessionaria si comprava l'indispensabile, se ti serviva un filtro chiamavi il ricambista.

Con le concessionarie, con i magazzinieri, come si trova?
Sono diventati degli amori, a differenza di prima. Ci trattano bene, sono educati, disponibili, hanno capito che il business è il post vendita.

Si faccia pubblicità: in Assistenza Auto 90 perché…
Abbiamo clienti storici, da Prato e dintorni, che mi porto dietro da quando ero operaio. Io credo che la differenza la facciano il servizio e la serietà. E la disponibilità. Oggi siamo tutti bravi a fare il tagliando, se però sei rimasto in panne il venerdì sera e chiami al cellulare una persona cortese, beh, su dieci persone quattro il tuo nome se lo ricordano.

  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

  • Robo-taxi, il futuro è qui
    12 gennaio 2019 - Tra televisori arrotolabili e valigie che muovono le orecchie, al Ces di Las Vegas sono state presentate anche soluzioni di mobilità pronte all'uso. O almeno a test su larga scala. Stiamo parlando del robo-taxi del Gruppo tedesco ZF specializzato in componentistica e soluzioni high tech. Senza volante e senza pedaliera, derivato da un veicolo di serie...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK