Il mercato auto più promettente? L’Africa

Le case automobilistiche scommettono sull'Africa quale nuovo 'hub' per la produzione mondiale. Con un parco circolante previsto in crescita del 50 per cento nel 2040 (90 milioni di veicoli contro i 59 milioni di oggi), il Continente nero è infatti sempre più al centro dell'attenzione dei principali produttori mondiali.

Volkswagen, Renault, Peugeot, Hyundai e Toyota, spiega il Wall Street Journal, hanno investito miliardi negli ultimi anni, attratti da prospettive di crescita che i mercati più maturi non offrono più. Le vendite negli Stati Uniti, in Cina ed Europa stanno infatti calando dopo una decade eccezionale.

Il nuovo hub produttivo mondiale dell'auto, destinato principalmente a soddisfare la domanda locale, potrebbe diventare il modello per le compagnie che intendono ripensare la loro catena di distribuzione mentre le barriere commerciali crescono nel mondo, spronate dalle politiche del presidente americano Trump.

Anche se rimane un piccolo mercato, l'Africa, sempre secondo il quotidiano americano, avrà, come già accennato, 90 milioni di veicoli sulle strade entro il 2040, il 50 per cento in più di oggi, secondo le previsioni dell'Opec. Tra i mercati più promettenti del Continente africano c'è il Marocco, che ha già sorpassato il Sudafrica come principale 'hub' africano, e presto sorpasserà l'Italia per la produzione di auto.

Il regno di Mohammed VI sta inoltre diventando un fornitore di rilievo per le fabbriche di auto europee come Ford (in particolare per l'impianto hi-tech di Valencia), mentre la Spagna importa sempre dal Marocco sedili e componenti.



  • Fusione Psa-Fca: rumors scatenano la Borsa
    20 marzo 2019 - La famiglia Peugeot è pronta a sostenere Psa in eventuali operazioni di acquisizione che potrebbero coinvolgere anche Fca. A rilanciare i rumors su una possibile alleanza, dopo quelli circolati al Salone dell'Auto di Ginevra, è Robert Peugeot: intervistato da Les Echos, l'amministratore delegato della holding di famiglia si dice appunto...

  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

  • Mercato Europa: febbraio in lieve calo
    15 marzo 2019 - A fronte di un inizio anno che ha segnato una marcata flessione delle vendite di auto nuove (-4,6 per cento), il mese di febbraio torna a registrare livelli di vendita più in linea con lo scorso anno, nonostante il risultato riporti un segno negativo. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite di autovetture nuove nell'Europa...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK