Due ruote sempre più green

Altro che rombo dei motori! Secondo un sondaggio Doxa commissionato dal mensile specializzato Dueruote, i motociclisti italiani nutrirebbero un'insospettata predilezione per la propulsione green. Il 22 per cento degli intervistati - settemila tra patentati e utilizzatori abituali di una due ruote - dichiara di desiderare di guidare un mezzo elettrificato, percentuale che sale al 31 se si considerano gli scooteristi. Tra questi, in particolare, il 17 per cento ambisce a un elettrico puro e il 14 a un ibrido.

Chi cavalca una moto oltre i 200 cc resta fedele al benzina (70 per cento), ma è interessante rilevare che il 18 per cento punta sull'ibrido, il 5 sul diesel, il 4 ambisce all'elettrico puro, e ci sono pure un uno per cento che sceglierebbe l'idrogeno (il 2 per cento tra gli scooteristi) e un altro uno per cento che vorrebber alimentare il proprio bolide a metano.

Dall'inchiesta emergono anche la progressiva 'suvvizzazione' della moto e la conferma che la scelta di guidare due e non quattro ruote risponde a un bisogno di "natura e libertà" (40 per cento), "comodità" (34) e, a seguire, "adrenalina, potenza, rombo del motore" (26 per cento).

Al momento dell'acquisto alcuni aspetti si rivelano più importanti di altri, aspetti che variano sensibilmente tra motociclisti e scooteristi. Stiamo parlando di: bassi consumi (51 per cento motociclisti, 64 per cento scooteristi), eco sostenibilità (39%, 49%), dotazioni tecnologiche per la sicurezza (48%, 46%), comfort (46%, 38%), prezzo contenuto (45%, 33%), piacere di guida (35%, 50%), estetica (42%, 49%) e, per finire, potenza del motore (30%, 45%).

  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

  • Robo-taxi, il futuro è qui
    12 gennaio 2019 - Tra televisori arrotolabili e valigie che muovono le orecchie, al Ces di Las Vegas sono state presentate anche soluzioni di mobilità pronte all'uso. O almeno a test su larga scala. Stiamo parlando del robo-taxi del Gruppo tedesco ZF specializzato in componentistica e soluzioni high tech. Senza volante e senza pedaliera, derivato da un veicolo di serie...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK