L'Italia va in moto

Saranno le strade tutte buche ma è un dato di fatto che il Lazio, che pure non è Roma, è la sola regione d'Italia dove l'aumento del circolante di motocicli ha registrato un'inversione di tendenza. Negli ultimi cinque anni, dal 2013 al 2017, il parco è passato da 6.481.770 a 6.689.911 unità, con una crescita del 3,2 per cento. Nel Lazio, invece, la percentuale è diminuita di un punto.

Tra le altre regioni, la crescita è stata maggiore della media nazionale in Trentino Alto Adige (+12,3 per cento), Molise (+7,6), Veneto (+6), Piemonte e Lombardia (+5,2), Basilicata (+4,6), Friuli Venezia Giulia (+4,4), Emilia Romagna (+3,8), Sardegna (+3,7) e Liguria (+3,4). Al di sotto della media nazionale, ma sempre di segno più, in Umbria e Sicilia (+2,5), Valle D'Aosta (+2,4), Toscana e Campania (+2,2), Marche (+2,1), Puglia (+2), Calabria (+1,1) e Abruzzo (+0,7).

Secondo il Centro Studi Continental, che ha rielaborato i dati Aci, "l'incremento del circolante italiano di motocicli è un fenomeno particolarmente interessante, e lo è ancor di più se si tiene conto che nello stesso periodo il parco di autovetture, che sono l'altro grande mezzo di trasporto privato, ha fatto registrare una percentuale di crescita del 4,2".

Ne consegue "una molteplicità di esigenze che vanno dall'ampliamento dell'offerta di parcheggi e sosta per i motocicli all'apertura al transito di corsie dedicate alle due ruote a motore per agevolare la fluidità del traffico cittadino, alla necessità di poter usufruire di infrastrutture adeguate finalizzate a una maggiore sicurezza di tutti gli utilizzatori della strada".

  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

  • Mercato Europa: febbraio in lieve calo
    15 marzo 2019 - A fronte di un inizio anno che ha segnato una marcata flessione delle vendite di auto nuove (-4,6 per cento), il mese di febbraio torna a registrare livelli di vendita più in linea con lo scorso anno, nonostante il risultato riporti un segno negativo. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite di autovetture nuove nell'Europa...

  • Che cosa vogliono i fleet manager?
    13 marzo 2019 - Manutenzione, assicurazione, assistenza e poi servizi online, consulenza, telematica. Sono i servizi tradizionali più apprezzati dai gestori di flotte secondo l'ultima ricerca del Corporate Vehicle Observatory (CVO) di Arval realizzata in collaborazione con Econometrica. Il 93 per cento dei 211 fleet manager intervistati si dichiara...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK