Mercato Europa, aprile in netta ripresa

Dopo 3 mesi in cui si era riportato in territorio positivo, seguiti dallo stop di marzo (in flessione del 5,2 per cento), riprende a crescere in aprile il mercato dell'auto europeo (EU28 + Efta) archiviando un sostanzioso incremento del 9,6 per cento, con 1.348.659 vetture immatricolate che si confrontano con le 1.230.702 dello stesso periodo dello scorso anno.

Complici due giorni lavorativi in più, tutti i Paesi segnano nel mese un andamento positivo delle vendite ad eccezione di Cipro e Islanda. Anche i 5 major markets sono tutti in crescita in aprile: Germania +8 per cento, Regno Unito +10,4 per cento, Francia +9 per cento, Spagna +12,3 per cento e Italia +6,5 per cento, che si conferma al terzo posto nel ranking sia nel mese sia nel cumulato gennaio-aprile.

"Molti Paesi hanno beneficiato dell'effetto calendario - afferma Romano Valente, direttore generale dell'Unrae, l'Associazione delle case automobilistiche estere - ma resta il segnale che l'Europa dell'auto è tonica. Un sintomo che dovrebbe far guardare favorevolmente al rinnovo del parco circolante, un fenomeno che non riusciamo a vedere in Italia dove il 44 per cento delle vetture nuove viene venduto con una rotazione media di tre anni (a società e noleggio) e il 56 per cento, destinato a privati, con una rotazione media di 8 anni (prima del primo passaggio di proprietà). È come se vendessimo le auto sempre agli stessi clienti", ha concluso Valente.



  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

  • Mercato Europa: febbraio in lieve calo
    15 marzo 2019 - A fronte di un inizio anno che ha segnato una marcata flessione delle vendite di auto nuove (-4,6 per cento), il mese di febbraio torna a registrare livelli di vendita più in linea con lo scorso anno, nonostante il risultato riporti un segno negativo. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite di autovetture nuove nell'Europa...

  • Che cosa vogliono i fleet manager?
    13 marzo 2019 - Manutenzione, assicurazione, assistenza e poi servizi online, consulenza, telematica. Sono i servizi tradizionali più apprezzati dai gestori di flotte secondo l'ultima ricerca del Corporate Vehicle Observatory (CVO) di Arval realizzata in collaborazione con Econometrica. Il 93 per cento dei 211 fleet manager intervistati si dichiara...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK