Un 2017 (quasi) da incorniciare

È il primo grande comparto dell'economia italiana a fornire un dato statistico sull'intero anno (il consuntivo è stato reso noto oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasport), ed è anche un comparto che restituisce al nostro Paese il rango di grande mercato mondiale. Ovviamente stiamo parlando dell'automotive, che chiude il 2017 con 1.970.497 immatricolazioni, in crescita del 7,9 per cento sul 2016.

Secondo Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor, avrebbero potuto essere più di due milioni, "se non vi fosse stato nell'ultimo trimestre un mutamento di politica commerciale da parte di alcune marche che, avendo già raggiunto gli obiettivi di vendita dell'anno, hanno fortemente rallentato la pressione sul mercato esercitata con chilometri zero, sconti e promozioni. Le conseguenze", spiega Quagliano, "non sono state di rilievo in ottobre (+7,1 per cento) e nemmeno in novembre (+6,9), ma sono state  più accentuate in dicembre, che infatti ha chiuso con una modesta contrazione (-3,2 per cento)".

Archiviata la Grande Crisi, che ha visto le vendite quasi dimezzarsi tra il 2007 e il 2013, le prospettive per l'anno appena iniziato sono positive: "le immatricolazioni supereranno quota due milioni per attestarsi a 2.050.000 ed avere poi un ulteriore balzo nel 2019 per portarsi a 2.200.000 unità ; cioè a un livello", sottolinea il presidente del Centro Studi Promotor, " decisamente importante che sarà di ottimo auspicio per affrontare le sfide dei prossimi anni '20 in cui l'automobile, la macchina che ha cambiato il mondo nel secolo scorso, lo cambierà di nuovo con l'avvento dell'auto a guida autonoma".

  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

  • Robo-taxi, il futuro è qui
    12 gennaio 2019 - Tra televisori arrotolabili e valigie che muovono le orecchie, al Ces di Las Vegas sono state presentate anche soluzioni di mobilità pronte all'uso. O almeno a test su larga scala. Stiamo parlando del robo-taxi del Gruppo tedesco ZF specializzato in componentistica e soluzioni high tech. Senza volante e senza pedaliera, derivato da un veicolo di serie...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK