Mercato: tutta Europa in netta frenata

Con il mese di settembre si archivia il terzo trimestre 2018 che si conclude con un fortissimo calo nelle vendite di autovetture nuove nel mercato dell'Europa dei 28+EFTA. Secondo i dati diffusi oggi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni di autovetture nuove nel mese di settembre 2018 sono state 1.123.184, il 23,4 per cento in meno rispetto alle 1.466.243 archiviate nello stesso mese dello scorso anno.

Decisiva in tutti i mercati l'entrata in vigore il 1° settembre delle nuove norme di omologazione dei veicoli che ha portato ad un anticipo delle vendite nel mese di agosto e un conseguente calo a settembre, causato anche dall'indisponibilità , da parte di alcuni marchi, di nuovi prodotti rispondenti a tali norme.

Proprio per questo, nell'intera Unione Europea dei 28+EFTA, ad eccezione di Bulgaria e Croazia che hanno registrato rispettivamente un +8,5 per cento e un +3,3 per cento, tutti i Paesi segnano un risultato negativo per il mese di settembre. Tra i 5 Major Markets , in particolare, da segnalare per tutti un crollo a doppia cifra: la Germania perde oltre il 30 per cento, il Regno Unito oltre il 20 per cento, la Spagna il 17 per cento e la Francia quasi il 13 per cento. Da segnalare anche il -73,4 per cento della Romania e il -42 per cento dell'Austria.

Nonostante il risultato di settembre, resta positivo il consuntivo dei primi nove mesi 2018, che fa segnare 12.304.711 unità, in aumento del 2,3 per cento rispetto alle 12.024.753 registrate nel periodo gennaio settembre 2017. Ricordiamo che anche in Italia si è registrato un crollo delle vendite, con perdite del 25,4 per cento dei volumi, anche per il clima di incertezza che si sta determinando sulla clientela alla luce dei blocchi della circolazione per le vetture più anziane, più inquinanti e meno sicure.



  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

  • Robo-taxi, il futuro è qui
    12 gennaio 2019 - Tra televisori arrotolabili e valigie che muovono le orecchie, al Ces di Las Vegas sono state presentate anche soluzioni di mobilità pronte all'uso. O almeno a test su larga scala. Stiamo parlando del robo-taxi del Gruppo tedesco ZF specializzato in componentistica e soluzioni high tech. Senza volante e senza pedaliera, derivato da un veicolo di serie...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK