Dopo Genova automobilisti più prudenti?

Una buona notizia figlia di una tragedia: dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, nello scorso weekend si sono registrati il più basso numero di morti sulle strade italiane e addirittura nessuna vittima sulla rete autostradale. Ne ha dato notizia l'Asaps sulla scorta delle rilevazioni compiute da Polizia Stradale e Carabinieri nelle ultime cinque settimane. 

"I numeri parlano - dicono dall'associazione sostenitori e amici della polizia stradale - e ci fanno pensare che l'incidente di Bologna prima e quello drammatico del viadotto di Genova poi è come se avessero messo paura agli automobilisti e motociclisti. Non può essere solo una coincidenza che nel fine settimana successivo al crollo del ponte Morandi si segni il record minimo di morti sulle strade e di zero morti sulle autostrade. Forse - concludono - è aumentata la prudenza e diminuita la velocità".

Più in dettaglio. Nel fine settimana del 20-22 luglio sono stati 29 i morti sulle strade italiane di cui quattro in autostrada (record di mortalità nei fine settimana del 2018); 17 morti nel weekend del 27-29 luglio e 23 in quello di esodo del 3-5 agosto. Nel fine settimana precedente al disastro di Genova, invece, si è registrato un lieve calo a quota 11 morti, di cui due in autostrada (10-12 agosto), mentre nel fine settimana dal 17 al 19 agosto, cioè il weekend successivo alla tragedia, il dato della mortalità precipita a sette morti totali (numero minimo di tutto il 2018 insieme a due fine settimana di febbraio) e zero in autostrada.

  • Assistenza: prezzi e attività scendono
    16 novembre 2018 - Per otto autoriparatori su dieci i prezzi dell'assistenza a ottobre si sono mantenuti sostanzialmente stabili, ma i meccanici che segnalano un abbassamento sono più di quelli che segnalano un rialzo (19 contro 1 per cento). Lo dice il Barometro elaborato dall’Osservatorio Autopromotec sulla base della consueta inchiesta mensile...

  • Commerciali: ancora un calo a doppia cifra
    14 novembre 2018 - Così come settembre, che aveva registrato una flessione di circa il 22 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno, anche a ottobre il mercato dei veicoli commerciali (autocarri con ptt fino a 3,5t) chiude con un calo a doppia cifra. Secondo le stime elaborate dal Centro studi e statistiche Unrae, l'Associazione delle case automobilistiche...

  • Isfort, mobilità su due gambe
    12 novembre 2018 - Nel 2017 il tasso di motorizzazione ha raggiunto le 63,7 auto ogni 100 abitanti contro le 62,5 del 2016, ma gli italiani per muoversi non disdegnano la bicicletta, il trasporto pubblico e soprattutto le proprie gambe, modalità quest'ultima in vistosa crescita: era il 17,1 per cento due anni fa, il 22,5 l'anno scorso. Sono cifre contenute...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK