Noleggio a breve, in Italia è sempre boom

È proseguito anche nel primo trimestre di quest'anno il trend di crescita del noleggio a breve termine, con la Panda che ha superato la 500L diventando di fatto regina del "rent a car". Ad affidarsi a questo tipo di servizio sono soprattutto clienti di nazionalità italiana di età compresa tra i 36 e i 55 anni. In rialzo anche il numero dei giovani e dei clienti europei che scelgono di noleggiare una vettura per brevi periodi.

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi da Aniasa, associazione nazionale industria dell'autonoleggio e servizi automobilistici, il giro d'affari ha toccato lo scorso anno quota 1 miliardo e 207 milioni di euro contro 1 miliardo e 172 milioni del 2016 (+3,1 per cento). Le società di noleggio a breve termine hanno gestito nel 2017 5,2 milioni di noleggi (+5,7 per cento rispetto al 2016), per un totale di circa 34,7 milioni di giorni di noleggio (+6,9 per cento).

La durata media è aumentata dell'1,1 per cento, salendo a 6,7 giorni. La differenza tra l'aumento dei volumi del 6,9 per cento e la crescita del fatturato del 3,1 per cento va ricercata nella contrazione del 3,6 per cento dei prezzi medi. Infatti, il cliente per noleggiare un'auto nel 2017 ha speso mediamente 34,8 euro al giorno, 232 per tenerla 6,7 giorni (durata media) rispetto ai 238 del 2016.

La classifica dei veicoli più noleggiati per il breve periodo ha confermato ancora una volta la predominanza del Gruppo Fca. Il brand ha collocato sei modelli (anche Tipo e Lancia Y) nelle prime dieci posizioni: in cima alla classifica la Panda ha scavalcato la 500L (-35 per cento, al terzo posto con 6.878 nuove vetture), grazie a una crescita del 14 per cento rispetto al 2016 che ne ha portate su strada ben a 11.053.



  • Fusione Psa-Fca: rumors scatenano la Borsa
    20 marzo 2019 - La famiglia Peugeot è pronta a sostenere Psa in eventuali operazioni di acquisizione che potrebbero coinvolgere anche Fca. A rilanciare i rumors su una possibile alleanza, dopo quelli circolati al Salone dell'Auto di Ginevra, è Robert Peugeot: intervistato da Les Echos, l'amministratore delegato della holding di famiglia si dice appunto...

  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

  • Mercato Europa: febbraio in lieve calo
    15 marzo 2019 - A fronte di un inizio anno che ha segnato una marcata flessione delle vendite di auto nuove (-4,6 per cento), il mese di febbraio torna a registrare livelli di vendita più in linea con lo scorso anno, nonostante il risultato riporti un segno negativo. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite di autovetture nuove nell'Europa...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK