Ricambi, Spagna e Germania le meno care

Con le frontiere correttamente aperte all'interno della Ue, alcuni Paesi risultano più convenienti quando si devono acquistare i ricambi originali delle auto. In particolare, segnala l'ultima analisi di Dat-Italia, Germania e Spagna restano in pole position nella gara della convenienza per i prezzi di quei particolari, come paraurti, fari, parabrezza e porte, che intervengono con maggior frequenza nelle riparazioni a seguito di sinistri stradali.

Secondo lo studio Dat-Italia il risparmio in Spagna per chi deve acquistare ricambi originali al prezzo di listino viaggia intorno al 3 per cento per quasi tutti i componenti della Fiat Panda, tra il 5 e l'8 per cento per la Volkswagen Golf, tra il 7 e 9 per cento per la Opel Corsa ed arriva ad una punta del 28 per cento per i parabrezza della Ford Fiesta, sempre rispetto ai prezzi in Italia.

La Germania è caratterizzata invece da prezzi molto convenienti per i modelli tedeschi, con una differenza tra quel Paese e l'Italia che viaggia da una media del 10 per cento sulla Volkswagen Golf ed Opel Corsa e al 9 per cento per l'Audi A3, sempre se si confrontano i prezzi dei ricambi con quelli praticati in Italia.

Segue con minori vantaggi l'Austria mentre in Francia si verifica il paradosso che i ricambi della Renault Clio costano circa l'8 per cento in più che in Italia. E non è un caso, segnala la nota di Dat-Italia, che questa situazione stia già destando molto interesse presso alcune imprese che comprano ricambi originali su scala globale. E vanno ovviamente, dove conviene di più.



  • Colonnine elettriche: sorpasso storico!
    23 agosto 2019 - Nel Regno Unito si registra lo storico sorpasso dei punti di rifornimento per auto elettriche rispetto alle stazioni di rifornimento tradizionali per auto a benzina. L'evento è stato sottolineato con una nota dalla Nissan, produttrice della Leaf, auto elettrica più venduta in Europa. Nell'occasione, la Casa nipponica ha evidenziato come il sorpasso...

  • Alimentazioni: lunga vita a diesel e benzina!
    21 agosto 2019 - Il punto di vista di Bosch, che è il maggiore fornitore di componentistica e sistemi automotive al mondo, sullo sviluppo a medio e lungo termine delle tecnologie di propulsione, è sicuramente molto autorevole. Attraverso la sua divisione Mobility Solutions, che fattura oltre 47 miliardi di euro all'anno, Bosch spazia infatti da piccole parti...

  • Autostrade, torna il Tutor
    19 agosto 2019 - Autostrade per l'Italia informa che la Corte di Cassazione ha ritenuto del tutto infondati i motivi per i quali la Corte di Appello di Roma in data 10 aprile 2018 aveva ritenuto che il sistema di controllo della velocità media, cosiddetto Tutor, violasse le norme relative alla proprietà intellettuale della società Craft e dovesse essere rimosso. Aspi ha già...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK