Car sharing, è boom in Italia

La mobilità condivisa vive un autentico boom in Italia: bike sharing, car sharing e carpooling (l'uso di gruppo di una sola auto) fra il 2015 e il 2017 sono aumentati del 50 per cento. Sono state 18,1 milioni le persone che hanno usato almeno un servizio, il 28 per cento della popolazione. Il solo car sharing ha superato il milione di utenti e Milano è la capitale italiana del veicolo condiviso.

I dati emergono dal secondo Rapporto dell'Osservatorio nazionale sulla Sharing mobility, promosso dal ministero dell'Ambiente e dalla Fondazione per lo Sviluppo sostenibile. Nel 2017 si sono registrati 357 servizi di sharing mobility, di cui il 76 per cento di bike sharing, con un aumento del 17 per cento rispetto al 2016, suddivisi su tutto il territorio: per il 58 per cento al Nord, il 26 per cento al Sud e il 15 per cento al Centro.

Proprio sul piano territoriale emergono differenze di passo tra il Nord ed il Sud del Paese. Ma se Milano si conferma il fiore all'occhiello (quasi 3.400 auto, 16.650 bici, e più di 100 scooter elettrici), le regioni del Sud negli ultimi 12 mesi hanno fatto registrare la crescita più alta (+57 per cento).

Gli utenti del car sharing sono 1.077.589 (2017), con 62 milioni di km percorsi e 7.679 veicoli in servizio. Questi però circolano per il 43 per cento a Milano, 24 per cento a Roma, 15 per cento a Torino e 8 per cento a Firenze. Al 2020 le flotte potrebbero raggiungere quota 9.000 auto, con 2 milioni di utenti.



  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

  • Robo-taxi, il futuro è qui
    12 gennaio 2019 - Tra televisori arrotolabili e valigie che muovono le orecchie, al Ces di Las Vegas sono state presentate anche soluzioni di mobilità pronte all'uso. O almeno a test su larga scala. Stiamo parlando del robo-taxi del Gruppo tedesco ZF specializzato in componentistica e soluzioni high tech. Senza volante e senza pedaliera, derivato da un veicolo di serie...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK