In Europa tir sempre più ecologici

Anche il trasporto su gomma, fatto con i veicoli pesanti, può diventare più 'pulito': lo dimostra il progetto europeo Hdgas (Heavy duty gas engines integrated into vehicles), a cui partecipa il Politecnico di Milano, con cui sono stati sviluppati tre diversi prototipi di motore, tutti alimentati a gas naturale, che possono far risparmiare soldi in termini di consumi, e ridurre le emissioni inquinanti. Il progetto, ormai in conclusione, è finanziato dalla Comunità europea all'interno del programma Horizon 2020 e ha tra i suoi partner anche aziende automobilistiche e diverse università.

Tra i suoi obiettivi c'è la riduzione di almeno il 10 per cento delle emissioni di anidride carbonica, garantire per lo meno 800 chilometri di autonomia prima del rifornimento di gas naturale ed essere competitivi con i veicoli convenzionali quanto a prestazioni, durata, vita del motore, costi e sicurezza. Come accennato, sono stati realizzati tre prototipi di motori, i primi del genere, da installare su tre diversi veicoli dimostrativi. I motori saranno poi presto commercializzati, dopo la presentazione dei dati definitivi del progetto, prevista ad aprile a Torino.



  • Fusione Psa-Fca: rumors scatenano la Borsa
    20 marzo 2019 - La famiglia Peugeot è pronta a sostenere Psa in eventuali operazioni di acquisizione che potrebbero coinvolgere anche Fca. A rilanciare i rumors su una possibile alleanza, dopo quelli circolati al Salone dell'Auto di Ginevra, è Robert Peugeot: intervistato da Les Echos, l'amministratore delegato della holding di famiglia si dice appunto...

  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

  • Mercato Europa: febbraio in lieve calo
    15 marzo 2019 - A fronte di un inizio anno che ha segnato una marcata flessione delle vendite di auto nuove (-4,6 per cento), il mese di febbraio torna a registrare livelli di vendita più in linea con lo scorso anno, nonostante il risultato riporti un segno negativo. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite di autovetture nuove nell'Europa...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK