Affidabile Giulia

Nessuna meglio di Volvo, che con il suo 99.3 per cento si piazza al top della classifica sull'affidibilità nel giudizio di 18mila automobilisti inglesi. E fin qui nulla che non ci si potesse aspettare. La vera 'sorpresa' contenuta nell'edizione 2018 di Reliability Survey, è il terzo posto dietro Vauxhall/Opel Insignia di Giulia Alfa Romeo davanti alle tre tedesche premium sue dirette rivali: Bmw, Audi e Mercedes.

Secondo il rapporto pubblicato da WhatCar?, il periodico britannico specializzato nell'analisi del mercato dell'auto e nei consigli per gli acquisti agli utenti, l'executive del Biscione ha raggiunto una percentuale di soddisfazione del 96.9 contro il 96.6 di Bmw Serie 3, il 93.7 di Audi A4 e l'83.1 di Mercedes Classe C.

Gli intervistati si sono espressi su 159 diversi modelli di 31 marche, analizzando il comportamento in condizioni di reale utilizzo per vetture con un'anzianità compresa fra uno e quattro anni. Per l'Alfa Romeo Giulia, sul mercato britannico dal 2016, gli utenti hanno segnalato problemi nel 17 per cento dei casi (a titolo di confronto, per la Mercedes Classe C questa percentuale è addirittura dell'83.1), problemi che hanno riguardato principalmente l'impianto di climatizzazione (4%), i freni (4) e le luci esterne (4). Tutte anomalie riparate in garanzia.

Giulia ha riportato valutazioni migliori anche di Mazda 6 (95.9%), Škoda Superb petrol e Škoda Superb diesel (95.2 e 93.2), Audi A3 Saloon e Audi A4 diesel (93.9 e 91.9), Volkswagen Passat (92.9), Ford Mondeo (92.6) e Jaguar XE (83.7).

  • Colonnine elettriche: sorpasso storico!
    23 agosto 2019 - Nel Regno Unito si registra lo storico sorpasso dei punti di rifornimento per auto elettriche rispetto alle stazioni di rifornimento tradizionali per auto a benzina. L'evento è stato sottolineato con una nota dalla Nissan, produttrice della Leaf, auto elettrica più venduta in Europa. Nell'occasione, la Casa nipponica ha evidenziato come il sorpasso...

  • Alimentazioni: lunga vita a diesel e benzina!
    21 agosto 2019 - Il punto di vista di Bosch, che è il maggiore fornitore di componentistica e sistemi automotive al mondo, sullo sviluppo a medio e lungo termine delle tecnologie di propulsione, è sicuramente molto autorevole. Attraverso la sua divisione Mobility Solutions, che fattura oltre 47 miliardi di euro all'anno, Bosch spazia infatti da piccole parti...

  • Autostrade, torna il Tutor
    19 agosto 2019 - Autostrade per l'Italia informa che la Corte di Cassazione ha ritenuto del tutto infondati i motivi per i quali la Corte di Appello di Roma in data 10 aprile 2018 aveva ritenuto che il sistema di controllo della velocità media, cosiddetto Tutor, violasse le norme relative alla proprietà intellettuale della società Craft e dovesse essere rimosso. Aspi ha già...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK