Mercato: in Italia il 2019 apre in calo

L'anno 2019 si apre con una nuova rilevante flessione del mercato delle autovetture che, secondo quanto diffuso dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con 164.864 unità vendute esprime un calo del 7,6 per cento rispetto alle 178.326 del gennaio 2018, periodo che a sua volta segnò un leggero incremento delle vendite (+3,7 per cento) e fu caratterizzato da forti azioni promozionali delle case e delle loro reti di vendita e dal ricorso alle autoimmatricolazioni.

I segnali di una nuova contrazione delle vendite erano già prevedibili e di questo la filiera automotive aveva già informato da tempo il Governo che, ad ulteriore inasprimento della situazione, ha deciso di inserire il sistema bonus-malus a partire da marzo, creando comunque disorientamento e attesa tra i potenziali acquirenti di questo primo bimestre dell'anno.

Nella scomposizione delle vendite per motorizzazione, il diesel in gennaio evidenzia una flessione del 31,4 per cento con oltre 30.000 vetture in meno immatricolate, scendendo al 41,1 per cento di quota di mercato, oltre 14 punti in meno del gennaio 2018. Il tutto a vantaggio della benzina che diventa la motorizzazione più rappresentativa del mercato, raggiungendo il 45,1 per cento del totale, incrementando i volumi del 27,8 per cento.

Anche le vetture ibride crescono del 17,8 per cento, confrontandosi comunque con il +51 per cento del gennaio 2018 e salendo al 5,1 per cento del totale. Un certo rallentamento delle vendite sta interessando anche le vetture elettriche che segnano una crescita contenuta al +9,3 per cento (allo 0,2 per cento di quota), le principali beneficiarie del bonus. Infine il Gpl in gennaio segna una crescita dell'8,2 per cento, salendo al 7,3 per cento di quota, mentre il metano perde quasi la metà delle vendite, scendendo all'1 per cento del mercato totale.



  • Mercato Europa: il 2019 parte male
    15 febbraio 2019 - Dopo un 2018 in linea con l'anno precedente, in Europa (28+Efta) il trend appare peggiorare in questo inizio d'anno, visti i risultati del mese di gennaio che, secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, fa registrare una contrazione delle vendite del 4,6 per cento nel mese con 1.226.446 autovetture nuove contro...

  • Riparazione, costi in linea con l'inflazione
    13 febbraio 2019 - Nel 2018 il prezzo delle auto in Italia è aumentato più dell'inflazione. Lo rileva il Centro Studi Promotor sulla base degli indici nazionali Istat. A fronte di un incremento del livello generale dei prezzi al consumo dell'1,2 per cento, quelli delle automobili nuove sono aumentati dell'1,89, e questo per l'effetto dell'incremento del 2,04 per cento per...

  • Ecco dove si progetterà l’auto del futuro
    11 febbraio 2019 - Formare una nuova generazione di esperti dell'automotive in grado di affrontare la sfida del momento: progettare e sviluppare sistemi intelligenti per veicoli connessi e autonomi. Con questo obiettivo nasce il Master universitario di secondo livello in Autonomous Driving and Enabling Technologies (ADBoT) su iniziativa delle Università...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK