Simone Gini (Auto Center),
"Con il Cdrt è tutto a portata di mano"

Hanno aperto la loro officina nel 2007, appena prima dell'inizio di quella che viene definita la Grande Crisi. E forse non è un caso che abbiano attraversato un 2020 contrassegnato dalla pandemia da Covid quasi indenni. Nel racconto di Simone Gini, socio titolare con Fabrizio Dani e Vito Sibilia, la loro Auto Center a Casciana Terme Lari (Pi) "ha sempre lavorato".

Riavvolgiamo il nastro?
Siamo tre ex dipendenti di un'altra officina che ad un certo punto hanno deciso di mettersi in proprio. Abbiamo preso un capannone in affitto di 550 metri quadrati coperti e siamo partiti da zero. Oggi lavoriamo in cinque, noi tre soci e due dipendenti.

Com'è stato il 2020?
Un filo meno buono del 2019 ma abbiamo sempre lavorato. Avevamo un po' di coda da smaltire, clienti della zona che si sono appoggiati alla nostra officina e, soprattutto nelle settimane di blocco, abbiamo fatto manutenzione ai mezzi di pubblica assistenza e a quelli della protezione civile. E attivato il servizio di presa e riconsegna, in quel periodo un servizio apprezzato.
Ora siamo su una media di sei, sette ingressi al giorno, su appuntamento tranne le emergenze, dall'utilitaria alla supercar ai veicoli commerciali.

Multimarca?
Multimarca per scelta, se ci legassimo a qualche Casa ci sarebbero troppi obblighi e poi, se stai bene così, che cosa vai a cercare? È lo stesso motivo per cui non ci siamo mai convenzionati con le compagnie di noleggio, non ci interessano.
Abbiamo una clientela in un raggio di 50 chilometri a cui offriamo i servizi di meccanica, elettrauto, pneumatici e revisioni di auto, moto, tricicli e furgoni fino ai 35 quintali. E carrozzeria, su richiesta, in appoggio.

La scelta di Auto Center in fatto di ricambi?
Dipende. Se il cliente chiede ricambi originali bene, ma ci sono volte in cui l'originale è un 'obbligo' perché non c'è l'alternativo e altre in cui scegliamo di montare originale perché è più affidabile.
Dal 2010, da quando il Cdrt è venuto a trovarci con i suoi uomini, i ricambi originali arrivano a domicilio. Prima ero io che dovevo andare a prenderli...

Soddisfatto del servizio?
Funziona bene, è comodo, è tutto a portata di mano e Marco Conti, il nostro promoter, è bravissimo, sempre molto disponibile.

I ricambi come li ordina? 
Di solito per telefono. Perché spesso chiedo una cosa complicata, o perché ho bisogno di conoscere subito la tempistica di consegna, i costi... E poi, ho tutti i contatti sul cellulare. Li uso anche quando mi serve assistenza. Qualche concessionaria è un po' meglio, qualche altra un po' peggio, ma in generale non abbiamo difficoltà. L'assistenza ha un costo ma abbiamo una corsia preferenziale, e il codice cliente del Cdrt aiuta.

Perché il cliente sceglie Auto Center?
Perché si sente sicuro, si sente preso in carico. E perché non torna due volte per lo stesso problema.

  • Sarà l'asfalto a ricaricare la batteria?
    17 maggio 2021 - Ricaricare l'auto elettrica mentre si guida, senza bisogno di fare il pieno a una colonnina, grazie alla tecnologia 'Dynamic Wireless Power Transfer' dell'israeliana Electreon, che prevede spire sotto l'asfalto che trasmettono l'energia wireless alla batteria del veicolo in movimento. È quanto si propongono di sperimentare nel prossimo autunno...

  • Mercato commerciali: bene con gli incentivi
    14 maggio 2021 - Il mercato dei veicoli commerciali segna una nuova crescita in aprile (+9,2 per cento) con 17.000 veicoli immatricolati, rispetto ai 15.562 dello stesso periodo 2019, anche in questo caso per il confronto non significativo con l'aprile 2020. Secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Uunrae, il primo quadrimestre archivia...

  • Auricolari alla guida? Meglio di no
    12 maggio 2021 - Utilizzare gli auricolari per ascoltare musica o podcast è indubbiamente rilassante, ma potrebbe essere pericoloso, e in alcuni Paesi addirittura illegale, farlo mentre si guida. Uno studio condotto da Ford nell'ambito della campagna Share The Road ha evidenziato come le persone che indossano le 'cuffiette' impiegano, in media, quattro...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK