Il 'guerriero' Daniele Lapetti: "Crediamo
nella qualità del prodotto finito"

'I guerrieri del Guerriero'. È così che si definiscono scherzosamente i soci titolari di Carrozzeria Guerriero di Empoli (Fi): Daniele Lapetti, Fabio D'Avolio e Carlo De Bonis. Già colleghi in un'altra carrozzeria dell'empolese, hanno fatto del loro affiatamento un sodalizio che funziona da un decennio. Con Daniele, portavoce del trio, siamo risaliti alle origini.

Andiamo indietro di quanto?
La carrozzeria, che aveva sede a San Miniato (Pi), è stata fondata il 22 aprile del 1975, io nemmeno ero nato. Quando abbiamo saputo che i vecchi proprietari erano intenzionati a chiudere ci siamo fatti avanti noi tre rilevando la partita Iva - era il 2011 - e mantenendo la ragione sociale. Per quattro anni e mezzo abbiamo lavorato a testa bassa in 300 metri quadrati, finché ci siamo accorti che non ci entravamo più. Abbiamo avuto un'informazione giusta al momento giusto e siamo sbarcati a Empoli, prendendo in gestione un'altra storica azienda dove siamo tuttora e dove ci siamo portati il nome Guerriero. È una struttura di mille metri quadrati interni e mille esterni dove lavoriamo in otto: noi tre soci e cinque dipendenti.

Come state affrontando questo lungo periodo condizionato dal Covid?
Siamo una carrozzeria un po' atipica, nel senso che oltre alle auto trattiamo autobus e pullman, che rappresentano il 10 per cento degli ingressi, e poi facciamo meccanica e gomme. La novità più recente, che ha comportato uno sforzo economico non grandissimo ma grande considerato il momento, riguarda l'estetica, la cura degli interni: lavaggio tappezzerie, riparazione danni da fumo di sigarette, igienizzazione... Abbiamo comprato prodotti molto costosi ma il ritorno c'è, anche perché in zona la concorrenza è poca. Prima che scoppiasse la pandemia avevamo tanto di quel lavoro… Quando è calato, e anche pensando che l'italiano in generale ha poca cura della sua auto, abbiamo provato a diversificare l'offerta e sta andando bene, siamo contenti.

Mediamente, quanti ingressi registrate in Via Pacinotti?
Siamo un'azienda che gestisce una cinquantina di mezzi a settimana (con un calo del 20 per cento in questo periodo di riaperture e chiusure): il grosso è lavoro di carrozzeria, con un 30 per cento di servizi accessori, compreso il noleggio di auto e furgoni.
In questo momento il mio lavoro si concentra sugli accordi, molto saldi, con Leasys e LeasePlan lato noleggio e con Vittoria ed Helvetia lato assicurazioni.
All'inizio ero contrario a sottoscrivere convenzioni, anche perché le compagnie che ci cercavano si presentavano nel modo sbagliato, pensando di gestire la carrozzeria. L'approccio di Vittoria Assicurazioni ed Helvetia, invece, è stato corretto, anche rispetto ai costi, e così lavorare è un piacere. Come diceva mio nonno: "Quando entri in casa di qualcuno, pulisciti i piedi e chiedi il permesso". Sono io, Daniele, che gestisco la mia carrozzeria.

Avete clienti fedeli?
Per il 70 per cento è il cliente privato che veniva da noi a San Miniato e oggi viene a Empoli. Quindi, sì, una clientela radicata, molto consolidata. E abbiamo accordi non scritti con diverse concessionarie del Gruppo FCA e poi Renault e Dacia che canalizzano parecchio. Ripariamo dall'utilitaria a salire, siamo molto legati al mercato della vendita. A proposito, abbiamo anche la licenza per vendere, ma siamo nell'ordine di poche unità all'anno.

Ricambi originali per tutte?
Per scelta aziendale, e specialmente su auto di un certo tipo, proponiamo l'originale. È quando il cliente danneggia l'auto da solo e richiede espressamente di risparmiare che gli sottoponiamo il pezzo di concorrenza. Sul totale acquisti, e considerando che di meccanica è quasi tutto di concorrenza, il 65 per cento sono ricambi originali e il 35 alternativi.
Perché montare l'originale? Ne facciamo esclusivamente un discorso qualitativo, lo vedi soprattutto nelle fasi di verniciatura e rimontaggio. L'originale, a differenza di quello di concorrenza, non va registrato, torna sempre. L'originale è il suo.

E arriva in Guerriero via Cdrt?
Da quando abbiamo aperto a San Miniato. Ci aveva contattato Luca (Fratelli, promoter di riferimento, nda) e ci aveva convinto con la consegna a domicilio. Lo so che il consorzio offre anche altro, ma se devo essere sincero a noi interessa la consegna. È sempre puntuale, ma se il furgone passa quando siamo chiusi, il logistico apre e chiude il cancello.

Come ordina i ricambi?
Per telefono. C'è un rapporto con i magazzinieri di zona, con i concessionari ci lavoriamo anche per la riparazione dell'usato, a volte vado di persona, vedo lo spaccato, tratto lo sconto…

Perché i vostri clienti scelgono Carrozzeria Guerriero?
Perché offriamo tutti i servizi legati all'auto e perché riteniamo di dare un prodotto finito di qualità. Siamo artigiani, ci crediamo fortemente: questo lavoro va fatto con qualità.

  • Sarà l'asfalto a ricaricare la batteria?
    17 maggio 2021 - Ricaricare l'auto elettrica mentre si guida, senza bisogno di fare il pieno a una colonnina, grazie alla tecnologia 'Dynamic Wireless Power Transfer' dell'israeliana Electreon, che prevede spire sotto l'asfalto che trasmettono l'energia wireless alla batteria del veicolo in movimento. È quanto si propongono di sperimentare nel prossimo autunno...

  • Mercato commerciali: bene con gli incentivi
    14 maggio 2021 - Il mercato dei veicoli commerciali segna una nuova crescita in aprile (+9,2 per cento) con 17.000 veicoli immatricolati, rispetto ai 15.562 dello stesso periodo 2019, anche in questo caso per il confronto non significativo con l'aprile 2020. Secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Uunrae, il primo quadrimestre archivia...

  • Auricolari alla guida? Meglio di no
    12 maggio 2021 - Utilizzare gli auricolari per ascoltare musica o podcast è indubbiamente rilassante, ma potrebbe essere pericoloso, e in alcuni Paesi addirittura illegale, farlo mentre si guida. Uno studio condotto da Ford nell'ambito della campagna Share The Road ha evidenziato come le persone che indossano le 'cuffiette' impiegano, in media, quattro...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK