Marco Foggi, inAuto:
"Il Cdrt, un gruppo vero"

Una palma protesa verso il mare e i cinque volti sorridenti di Marco, Francesca, Francesco, Filippo e Matteo: la fotografia scelta da Marco Foggi, titolare di 'inAuto' insieme a Roberto Arduini, è la didascalia del suo viaggio premium a Santo Domingo. E a giudicare dal racconto che ne ha fatto al rientro in Italia, è perfetta anche per tutto il gruppo: "Un gruppo molto affiatato. È stata veramente una bella vacanza. Mi è arrivato un messaggio sul gruppo WhatsApp 'Cdrt Santo Domingo' tre minuti fa, si sta organizzando la pizza".

Succede, quando viaggi con il Cdrt. "Infatti ci siamo ritrovati tutti all'Obi Hall a Firenze per il 18esimo. Un bellissimo evento, davvero bello, e Giovanni Leone (presidente del consorzio, NdA) una persona squisita, a Santo Domingo e in tutte le altre occasioni. Ne approfitto per ringraziarlo, lui e i suoi collaboratori che sono sempre stati con noi, comprese le escursioni. Un gruppo vero".

I trenta autoriparatori in viaggio, che se lo sono aggiudicato comprando ricambi originali (per la cronaca: inAuto ha totalizzato 132.510 punti, oltre 25.000 più del secondo classificato), hanno giocato a bocce e a pallavolo, hanno visitato la Santo Domingo Coloniale e l'Isola Saona, hanno girato per il Mercato Modelo e ammirato la prima Cattedrale d'America... soprattutto hanno bandito il lavoro: "A parte l'incontro AsConAuto, è stata veramente vacanza. Prendeva poco anche il cellulare...".

Poteva stare tranquillo, Marco Foggi, dal momento che a presidiare il Service Partner Volkswagen di Terranuova Bracciolini (Ar) era rimasto il socio insieme ai sette dipedenti. inAuto dal 1996, ha "intercettato il treno Prada nella fase acuta della crisi, quattro anni fa. Lo stabilimento centrale è a 500 metri di distanza, noi siamo i riparatori di riferimento per il loro parco auto: circa 350 a noleggio più un centinaio in proprietà. Senza contare le macchine del Signor Patrizio".

Il grosso degli ingressi sono in capo a Volkswagen-Audi, "che incide per il 60-70 per cento. Siamo Volkswagen da sempre, certificati ISO, se lavori con loro certi standard li adotti, certi requisiti li hai. Della quindicina di passaggi giornalieri, sette-otto sono del Gruppo Volkswagen. Abbiamo una clientela medio-alta, che si è autoselezionata nel tempo, che guarda meno all'euro e più al servizio, alla qualità del lavoro".

Qualità che è anche scelta del ricambio originale, che arriva in Via dell'Olmo con un furgone del Cdrt: "Il preventivo parte dal ricambio originale, sempre. Poi, se proprio il cliente ha altre richieste, si va sulla concorrenza, ma il 90 per cento dei ricambi che montiamo è originale. Perché non ha mai un problema e se ce l'ha lo si risolve in concessionaria. Dai un segnale al cliente, un'altra immagine. E poi, il più delle volte, la differenza di prezzo in realtà non esiste".

  • Auto aziendali, vince il bianco
    19 giugno 2019 - Nel 2015 piaceva nera, e in seconda e terza battuta argento o grigia (per trovarla bianca bisognava scendere nelle preferenze fino al quarto posto); nel 2017 era grigia o al massimo bianca; due anni dopo, il colore più gettonato per l'auto, anche aziendale, è indiscutibilmente il bianco. Risulta da una rilevazione condotta da Econometrica...

  • Tachigrafo digitale: obbligo per bus e tir
    17 giugno 2019 - Per la prima volta a partire dallo scorso 15 giugno, tutti i nuovi camion e gli autobus immatricolati nell'Unione Europea devono avere installato un tachigrafo digitale intelligente. Lo strumento serve a registrare le attività degli autisti per migliorare l'effettiva applicazione delle regole Ue in materia di ore di lavoro alla guida e riposo. L'azione rientra...

  • Auto green: Lombardia al top
    15 giugno 2019 - È la Lombardia la regione top per immatricolazioni di vetture 'green' e per incidenza sul totale vendite (7,3 per cento), ma a crescere maggiormente sono la Puglia (+86,2 per cento), la Toscana (+69,8) e il Molise (+65,9). In calo la Valle d'Aosta: -5,2 per cento. Risulta dall'elaborazione del Centro Studi di AutoScout24 su base dati ACI del periodo...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK