Emanuele Masini (Officina Masini),
"Il buon cliente va servito in tutti i modi"

La prima domanda la fa lui a me: "Quanto tempo ci metteremo?". Poi però, chiacchierando, i minuti che passano non sembrano affatto sottratti al lavoro, e capisci perchè quando gli chiedo delle peculiarità della sua azienda, Emanuele Masini risponde "il rapporto umano, la cortesia, la disponibilità". Siamo andati a trovarlo in Officina Masini a San Donato Fronzano (Fi).

In foto sembrava più grande...
Invece, sono circa 100 metri quadrati. L'officina l'ha fondata mio papà Giuliano nel 1983, era un meccanico Renault e ha deciso di mettesi in proprio quando io ero ancora piccolo. Dal garage sotto casa degli inizi ci siamo trasferiti nel 1996 dove siamo ora, in Via Ernesto Guevara. Sono entrato in attività a tutti gli effetti dopo il servizio militare, subentrando a mio padre cinque anni fa, quando è andato in pensione.
Io ci sono nato tra i motori, e anche mia sorella Claudia, che al momento non lavora in azienda, mi fa da navigatrice nei rally. Il sangue è quello. Anche papà correva...

Il motorsport come business?
La passione per le corse l'ho sempre avuta, fin da bambino andavo a vedere rally e Formula 1. Poi ho comprato la macchina e siamo entrati nel mondo dei rally. Non facciamo professionismo, la soddisfazione è arrivare, divertirsi. Faccio assistenza in amicizia, e qualche cliente è arrivato in officina tramite le corse e anche con la macchina da corsa.

Che periodo è?
Il peggiore è stato da ottobre 2020 ad aprile-maggio 2021. Ora c'è molto più lavoro, ma la preoccupazione è che la gente stia in casa, e stando in casa non si porti la macchina nemmeno per il tagliando.

Lavorando solo con suo padre, che servizio riesce a offrire?
Si cerca di fare servizio a 360 gradi, ma essendo una piccola realtà non possiamo fare tutto tutto in azienda. Ad esempio, per le revisioni siamo soci di un centro revisioni e poi abbiamo dei collaboratori. Al cliente non dico mai "non te lo posso fare", se poi è di vecchia data ed è un buon cliente va servito in tutte le maniere. Abbiamo due ponti, un carro attrezzi, un bel parcheggino esterno. Come attività di piccolo paese è buona.

Mai pensato di ingrandirsi?
Non si trovano ragazzi che hanno voglia di imparare. Chi esce da scuola ha tanta teoria, ma i problemi li risolvi con la pratica.
In futuro mi servirà una persona fissa in ufficio, e sto pensando a mia sorella, e un elettrotecnico o un informatico in officina. Spero di sbagliarmi, ma la meccanica tradizionale, di motore e cambio, la vedo un po' sparire. Ibrido ed elettrico quassù ne arriva poco, prossimamente però sarà una realtà da affrontare. Intanto, l'abilitazione Pes-Pav ce l'ho. 

Che cosa ripara?
Oggi ho qui di tutto: una macchina che perde olio, una con la distribuzione rotta, una che richiede lavoro di elettrauto… Ripariamo dall'utilitaria al furgone, ai fuoristrada; no moto e no supercar.
Servo clienti anche in centro Firenze, per esempio un dentista di Firenze che mi chiama per lavare la macchina o per un graffiolino… Già prima del Covid facevo il servizio di presa e riconsegna, ho anche una macchina dell'officina che posso usare come auto sostitutiva, le persone hanno piacere. I miei sono clienti privati, non ho convenzioni con nessuno; al momento il lavoro non mi manca, preferisco trattare al meglio il cliente di lunga data che mettermi padroni in casa.

La politica Masini in fatto di ricambi qual è?
Spesso e volentieri originale, perché ci dà tanta sicurezza anche in fase di montaggio. Poi bisogna valutare l'età della vettura - se è vecchia vecchia e verrà cambiata - e le tasche del cliente. Io spingo sempre per un ricambio originale, perché se anche c'è un problema sono tranquillo, la concessionaria ne risponde.
Sì, mi arriva il cliente che ha comprato su internet: io non mando via nessuno, ma gli va fatto capire che la manodopera ha un altro costo. Cerco di sensibilizzarlo e di spiegargli che se quel ricambio lo monto la garanzia la do sulla manodopera ma non sul pezzo. Sui pneumatici poi è ancora peggio, un bagno di sangue, alla gente piace proprio comprare online.

Quando i ricambi sono originali arrivano in Via Ernesto Guevara con il Cdrt?
Sono diventato cliente tramite una concessionaria, sono a 40 chilometri da Firenze e dovevo perdere mezza giornata per reperire i ricambi. Ordino alla mattina - per telefono - e all'una e mezza del pomeriggio ho i ricambi fuori dalla porta. Qualche punto di sconto in meno, o il contributo al consorzio, lo pago ben volentieri, perché se calcolo quanto risparmio in gasolio e in tempo non c'è da mettere la differenza.

Soddisfatto anche delle concessionarie?
Ho contatti con tante concessionarie e con tante sono in armonia (e anche se non mi chiedono niente il caffè lo lascio e me lo ritrovo nel tempo). Magari è più difficile collaborare con realtà grandi, dove può cambiare l'accettatore, il capofficina…

Cosa che non succede in Officina Masini. Perché il cliente viene da lei?
Penso per il rapporto umano, la disponibilità, la cortesia. Probabilmente questo essere disponibile e aperto a tutto paga. Ovviamente tanto influisce come hai seminato, nascere e volare non ho mai visto nessuno.

  • Bicicletta salvavita
    3 dicembre 2021 - 205.000 decessi evitabili, 1.257 solo in Italia, rafforzando la mobilità urbana in bicicletta fino ad azzerare, entro il 2050, gli spostamenti in auto in città. Lo sostiene la Colorado State University in una ricerca pubblicata su Environmental Health Perspectives che ha stimato l'impatto del ciclismo urbano nella fascia d'età 20-64...

  • Mercato Italia: novembre ancora in rosso
    1 dicembre 2021 - Di fronte alle prospettive di crescita dell'economia superiori alle attese, il mercato dell'auto va contromano e continua a perdere, mese dopo mese, migliaia di veicoli nuovi, mentre restano per strada milioni di vetture vecchie e inquinanti. A novembre non si ferma l'emorragia delle immatricolazioni, che con 104.478 unità registrate segna...

  • Euro Ncap, gli Adas nel mirino
    29 novembre 2021 - Per la prima volta il focus Euro Ncap sono stati gli Adas più diffusi utilizzati in autostrada. A partire da Highway Assist, che aiuta il conducente a mantenere una velocità costante, una corretta distanza di sicurezza e il veicolo al centro della corsia, facendo agire contemporaneamente il sistema Adaptive Cruise Control con il sistema di...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK