Autofficine, ad agosto
meno lavoro e prezzi più bassi

Attività in calo e prezzi più bassi per le officine nel mese di agosto. Secondo un'analisi dell'Osservatorio Autopromotec sulla base di un'inchiesta condotta su un campione rappresentativo di addetti ai lavori, la differenza tra la percentuale di autoriparatori che hanno indicato il livello di attività basso e quella degli autoriparatori che hanno indicato il livello di attività alto è pari a -2, ovvero 5 punti percentuali in meno rispetto al +3 registrato in luglio. Una differenza ancora più marcata rispetto al +14 di giugno e al +9 di maggio frutto di manutenzioni e riparazioni che erano state rinviate all'inizio dell'anno.

Quanto al livello dei prezzi, in agosto prevalgono le indicazioni di diminuzione rispetto a quelle di aumento: il saldo tra la percentuale di riparatori che lo hanno valutato basso e quella dei colleghi che lo hanno valutato alto è negativo di 9 punti percentuali, valore che conferma la tendenza generale alla diminuzione dei prezzi che dura da inizio anno (sotto di 16 a marzo e aprile, di 12 a giugno, di 9 a maggio e agosto, di 8 a gennaio). 

La notizia positiva, riferisce l'Osservatorio Autopromotec, è che per i prossimi tre, quattro mesi il volume di attività di autoriparazione tende all'incremento: il saldo è infatti positivo (+11), in crescita rispetto al +1 di luglio e al +6 di giugno. Sul fronte prezzi, invece, si segnala ancora una diminuzione: il saldo tra valutazioni positive e negative si attesta a -4, pressochè in linea con il -5 di media registrato nei mesi precedenti.

  • Auto elettrica: allarme lavoro
    12 dicembre 2018 - Finora si è sempre parlato dei positivi effetti ambientali legati a un passaggio sempre più massiccio alla mobilità elettrica. Qualcuno però ha cominciato ora a considerare anche quali potranno essere le conseguenze per il mondo dell’industria automotive, e in particolare per quel che concerne l’occupazione. Ebbene...

  • Gomme online: ma l'Iva chi la paga?
    10 dicembre 2018 - Se si acquistano online pneumatici eccessivamente a buon mercato, è molto probabile che il venditore abbia evaso l'Iva. Lo rileva un articolo pubblicato sul Sole 24 Ore, a firma di Anna Abagnale e Benedetto Santacroce, che punta il dito su "certe pubblicità che accennano a vendite in regime di esenzione". Una "concorrenza sleale...

  • Ecotassa auto: dura reazione di AsConAuto
    7 dicembre 2018 - ''Adesso basta!''. Questa la reazione immediata con la quale Giorgio Boiani, vicepresidente con delega alla comunicazione di AsConAuto accoglie a Bruxelles l'informazione della possibile ennesima tassa sul settore contenuta in un emendamento approvato dalla Commissione Bilancio della Camera. La misura sta suscitando un coro unanime di proteste...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK