Prato, Carrozzeria Olimpia
verso i suoi primi 40 anni

"Ci siamo trovati subito d'accordo, sono il più anziano...". Non hanno dovuto giocarselo ai dadi, il viaggio premio a Marsa Alam. In 'Autocarrozzeria Olimpia' a Prato, l'indicazione dei soci è stata unanime: Claudio. Ed eccolo, Claudio Belli, raccontarci della vacanza in Egitto con AsConAuto e di un'azienda che sta per tagliare il quarantesimo di attività.

Correva l'anno?
1979, avevo 23 anni, ma dei soci fondatori sono rimasto solo io. Nel tempo, gli altri due soci si sono ritirati e sono entrati Nicolino Citriglia nel 1991 e Silvio Giovannini nel 2006. Abbiamo una segretaria, nessun altro dipendente.
La crisi un po' si è sentita: quando uno dei fondatori è andato in pensione, nel 2016, non l'abbiamo rimpiazzato.
E siamo in affitto, un capannone di 330 metri quadrati coperti dove ci siamo trasferiti nel '91 con l'arrivo di Nicolino.

Quanto si lavora in Via Montenero?
Siamo sulle 12-13 macchine a settimana. Il grosso è lavoro di carrozzeria ma offriamo un servizio a 360 gradi, compresa l'auto sostitutiva; per la meccanica ci appoggiamo all'officina della porta accanto, e lo stesso per le revisioni.
Siamo multimarca, ripariamo un po' di tutto dall'utilitaria alle supercar. A volte più Fiat a volte più Volkswagen, secondo la settimana.
Clienti fedeli non ce ne sono più, c'è chi si trova bene e ritorna e chi no; però uno zoccolo duro ce l'abbiamo, a Prato e dintorni. Si cerca di fare del nostro meglio e di trattare bene il cliente. Certo, devi rientrare delle spese, ma cerchiamo sempre di accontentarlo.

Siete carrozzeria convenzionata?
Solo con Itas Assicurazioni, abbiamo raggiunto un buon compromesso sulle tariffe e Itas canalizza abbastanza. Invece, non lavoriamo più con le flotte, senza rimpianti.

Che ricambi montate?
Potendo scegliere, solo ricambi originali, poi ovviamente dipende dal cliente, non puoi lavorare in perdita. Comunque, montiamo soprattutto originale, si lavora meglio.
Facciamo l'ordine per telefono e il Cdrt consegna, due volte al giorno. È da parecchio tempo che siamo clienti del consorzio, ci siamo sempre trovati bene, mai avuto problemi, ma se c'è un problema lo risolve Francesco, il nostro promoter.

È stato Francesco a dirvi che avevate vinto il viaggio premio?
Sì, è venuto qui tutto contento e ci ha detto che eravamo stati estratti. Sono partito con mia moglie Romana, prima volta in Egitto, e siamo stati bene, una gita bene organizzata.
Bello il mare, bello il villaggio, abbiamo conosciuto diversi colleghi di Prato e di fuori e si è formato un gruppo affiatato, ogni tanto ci si scrive su WhatsApp… 
È stato tutto bello, anche quello che non sembra niente rimane nella mente.

  • Mercato: tutta Europa in netta frenata
    17 ottobre 2018 - Con il mese di settembre si archivia il terzo trimestre 2018 che si conclude con un fortissimo calo nelle vendite di autovetture nuove nel mercato dell'Europa dei 28+EFTA. Secondo i dati diffusi oggi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni di autovetture nuove nel mese di settembre 2018 sono state...

  • Bimbi dimenticati in auto? Ti avvisa Tata
    15 ottobre 2018 - Non un vero e proprio seggiolino 'anti-abbandono' - per il quale si sta aspettando l'emanazione del decreto attuativo e della relativa normativa tecnica - ma un cuscino che si annuncia altrettanto efficace. Si chiama Tata ed è un dispositivo hi-tech realizzato dalla startup italiana Filo e presentato alla Maker Faire, la fiera degli artigiani...

  • Commerciali: a settembre crollano vendite
    12 ottobre 2018 - A seguito dei rallentamenti registrati nel mercato dei veicoli commerciali (autocarri con ptt fino a 3,5t) nel corso dell'anno 2018, anche a settembre il mercato dei veicoli da lavoro ha subito un vero e proprio crollo. Secondo le stime elaborate e diffuse dal Centro studi e statistiche Unrae, l'Associazione delle case automobilistiche estere...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK