Immediauto, l'imprenditore Corsano
si racconta a Service Day

Dalle pagine Facebook di Immediauto:
"Davvero encomiabile, imprenditore visionario e coraggioso, BRAVISSIMO"
"Maurizio sempre il n.1, complimenti"
"Immediauto assolutamente geniale"
"Hai trasmesso grinta, positività, fiducia, professionalità, competenza, efficacia, bravo davvero".

Sono alcuni dei post scritti a caldo dopo l'intervento di Maurizio Corsano al workshop di Service Day 'Carrozzerie in cattedra: cosa c'è da imparare'.
"Apri le porte della tua azienda", gli aveva detto Luca Montagner, tra gli organizzatori della due giorni a Brescia firmata AsConAuto-Quintegia. Ma l'imprenditore fiorentino - che nasce come carrozziere nel 1978 alle dipendenze dello zio, ne diventa socio, si mette in proprio prima con Corsano Point e, finalmente, con Immediauto - ha fatto di più: "Più che aprire le porte, ho mostrato il backstage".

"Sono convinto", dirà a una platea di 150 colleghi, "che il successo di Immediauto sia dietro le quinte. Da bambino smontavo le macchinine e le ricostruivo, ero diventato il punto di riferimento per la classe e poi per tutta la scuola. La mia stanza era piena di colla e macchinine e ricambi. E la domanda ricorrente era: quando è pronta? Domanda a cui non riuscivo a dare una risposta".

Quella domanda lo 'tormenterà' per anni, fino a quando, complice un incontro promosso da un colorificio, sente parlare dello smart repair: "Ma come", era stata l'istintiva reazione, "a noi manca il lavoro e ci sentiamo dire di farne meno e in meno tempo?". "Se non lo fate voi lo farà qualcun altro". Assorbito dal quotidiano Corsano accantona l'idea, idea che resta lì a germogliare e lascia intuire che "sarà il futuro della carrozzeria".

I tempi non sono ancora maturi per il grande salto; intanto però, nella sala d'attesa del suo centro specializzato nella sostituzione vetri auto, il carrozziere percepisce "la soddisfazione del cliente di tornare in possesso della sua auto in tempi certi, e la mia di poter rispondere all'eterna domanda: quando è pronta?".

Se funzionava per la sostituzione del parabrezza, avrebbe funzionato per interventi di carrozzeria? Il riscontro è immediato, Maurizio Corsano non deve fare altro che convincere il socio. Ma poi... "Serviva un metodo, un sistema. Mi focalizzo sula carrozzeria rapida da 4 a 12 ore. Perché quel tempo? Perché il 60-70 per cento delle riparazioni ci sta dentro, e quella percentuale andrà a salire".
Convincere i partner - fornitori di vernici e attrezzature - si rivela più arduo del previsto: "Dicevo che non volevo banco dima, saldatrice, appuntatrice… mi guardavano come se fossi un folle. Finche non ho incontrato Bellini Systems, che mi ha supportato da subito e continua a farlo".

È il novembre 2015 "e partiamo. Il nome - Immediauto - ci ha fatto fare un grandissimo salto di qualità a livello di immagine e di comunicazione. Ho capito che ci doveva essere una rivoluzione a monte e un adeguamento tecnico a valle. Bisognava trovare la giusta strategia di marketing per comunicare la nostra differenza, per farci conoscere e apprezzare. Ho trovato molto utile il referral marketing, un passaparola scientifico che a noi porta un potenziale di 20-25 clienti ogni mese. Fatelo anche voi".

Aspetto importantissimo nella strategia imprenditoriale di Corsano - insieme all'importanza di farsi guidare dal mercato, di formarsi, di prepararsi a una rivoluzione "che deve avvenire prima nella nostra testa che nella nostra officina", di differenziarsi "dando valore alle nostre qualità uniche (per esempio, in alternativa all'auto sostitutiva proponiamo l'Ascobike, la bicicletta a pedalata assistita, un servizio apprezzato come servizio di valore che facciamo in collaborazione con AsConAuto)" - un aspetto della strategia, dicevamo, è proprio la condivisione.

"Io sono convinto che ci debbano essere i network, che l'imprenditore debba avere opportunità di aggregazione con altri imprenditori. Ma non parlo delle associazioni di settore, non sono un'ala sicura sotto cui ripararsi, garantiscono aumenti di fatturato ma quello che conta sono i profitti. Io mi riferisco a un network dove gli imprenditori possano lavorare insieme per creare nuove opportunità, sinergie e competenze. Sono convinto che già in questo momento, partecipando a eventi come Service Day, stiamo facendo ottimo networking".

Ve l'ho già detto che Maurizio Corsano, con la sua Immediauto, è cliente storico del Cdrt?

  • Coronavirus e auto: l’esempio del Giappone
    26 febbraio 2020 - A seguito dell'impatto del coronavirus sulla filiera globale dell'automotive, governo e industria del Giappone stanno istituendo una task force per reagire efficacemente alla situazione e concordare misure destinate a mitigare le conseguenze della chiusura degli impianti produttivi in Cina e del crollo del mercato. Tra i primi temi...

  • Furti d'auto sempre più hi-tech
    24 febbraio 2020 - Sono 287 in media le auto rubate ogni giorno sulle strade italiane, sotto il 40 per cento quelle ritrovate e restituite al legittimo proprietario; Campania, Lazio e Lombardia le regioni più a rischio. Nel 2018 di oltre 63mila veicoli si sono perse le tracce, rubati su commissione e instradati su mercati esteri o 'cannibalizzati' per il mercato nero...

  • Commerciali: inizio d’anno negativo
    21 febbraio 2020 - A gennaio cala ancora il mercato dei veicoli commerciali, dopo i due segni meno di novembre e dicembre, che avevano comunque permesso di chiudere il 2019 in territorio positivo (+3,5 per cento a 188.276 unità, ancora sotto le 194.000 del 2017). Secondo le stime elaborate e diffuse dal Centro Studi e Statistiche Unrae, infatti...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK