Roberto Roti (Stilauto),
"Per i clienti Cdrt, di tutto e di più"

"Alla mano, diretti, amici". In una frase, la descrizione dei partecipanti al viaggio premio AsConAuto a Rodi. È Roberto Roti a pronunciarla, unico dealer presente della compagine societaria del Cdrt, che con gli autoriparatori clienti ha "tenuto le relazioni. È stato un viaggio molto bello, è sempre bello quando si va tutti insieme".

Al ritorno, eccolo in Stilauto, storica concessionaria Toyota di Prato e da qualche anno presente anche a Pistoia. Un organico complessivo di 33 persone, di cui otto in amministrazione, sei alle vendite e tutti gli altri in area service, questo 2019 "non è però un buon anno, drammatico qui a Prato dove si registra un calo di vendite per tutti i marchi, un po' meno drammatico a Pistoia. Per fortuna abbiamo l'ibrido", continua Roti, "ci battiamo molto su questa strada. Siamo arrivati a numeri incredibili, se vendiamo cento macchine 70 sono ibride".

Naturale la conclusione: "È cambiata la cultura, è in questa direzione che bisogna andare. L'interesse del cliente è alto, lo vedo anche agli Hybrid School voluti da Casa madre. Chi guida ibrido oggi non torna indietro, non torna all'endotermico. Glielo dice una persona che ha fatto mezzo milione di chilometri con l'ibrido, da quando in Italia è arrivata la prima Prius. Da allora non ho guidato altro che ibrido".

Fin qui il dealer e l'automobilista Roberto Roti. Da consigliere di amministrazione del Cdrt, "consorzio che ho contribuito a costruire credendo che l'unione dei concessionari avrebbe portato risultati, concessionari convinti di poter riuscire a vendere ricambi originali mettendosi d'accordo e spendendosi in prima persona", Roti vede "un consorzio che sta bene. Certo, bisogna sempre cercare di fare qualcosa in più, ma a livello di gestione e di servizio non c'è niente da migliorare".

La differenza, nel rapporto con l'autoriparatore cliente, la fanno le concessionarie. La premessa è che "il valore del ricambio originale non si discute, perché la durata di un originale è senza ombra di dubbio più lunga di quella di un ricambio di concorrenza e, soprattutto, se succede qualcosa alla macchina e hai montato un ricambio originale c'è la garanzia e ne risponde la Casa". Il passo successivo lo decide il dealer. In Stilauto, "oltre agli sconti che tutti vogliono, se l'autoriparatore compra da noi avrà il supporto di cui ha bisogno. Alle nostre carrozzerie e officine clienti diamo di tutto e di più".

  • Colonnine elettriche: sorpasso storico!
    23 agosto 2019 - Nel Regno Unito si registra lo storico sorpasso dei punti di rifornimento per auto elettriche rispetto alle stazioni di rifornimento tradizionali per auto a benzina. L'evento è stato sottolineato con una nota dalla Nissan, produttrice della Leaf, auto elettrica più venduta in Europa. Nell'occasione, la Casa nipponica ha evidenziato come il sorpasso...

  • Alimentazioni: lunga vita a diesel e benzina!
    21 agosto 2019 - Il punto di vista di Bosch, che è il maggiore fornitore di componentistica e sistemi automotive al mondo, sullo sviluppo a medio e lungo termine delle tecnologie di propulsione, è sicuramente molto autorevole. Attraverso la sua divisione Mobility Solutions, che fattura oltre 47 miliardi di euro all'anno, Bosch spazia infatti da piccole parti...

  • Autostrade, torna il Tutor
    19 agosto 2019 - Autostrade per l'Italia informa che la Corte di Cassazione ha ritenuto del tutto infondati i motivi per i quali la Corte di Appello di Roma in data 10 aprile 2018 aveva ritenuto che il sistema di controllo della velocità media, cosiddetto Tutor, violasse le norme relative alla proprietà intellettuale della società Craft e dovesse essere rimosso. Aspi ha già...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK