Mercato Europa: febbraio in lieve calo

A fronte di un inizio anno che ha segnato una marcata flessione delle vendite di auto nuove (-4,6 per cento), il mese di febbraio torna a registrare livelli di vendita più in linea con lo scorso anno, nonostante il risultato riporti un segno negativo. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite di autovetture nuove nell'Europa dei 28+EFTA cala dello 0,9 per cento rispetto allo scorso anno, con 1.148.775 immatricolazioni contro le 1.159.114 del febbraio 2018.

Registra una contrazione delle vendite, quindi, anche il primo bimestre 2019 con 2.374.963 unità contro le 2.445.206 dello stesso periodo del 2018 (-2,9 per cento). Oltre la metà dei Paesi rilevati si posiziona in territorio negativo e a questi appartengono anche 2 dei 5 Major Markets: Italia (-2,4 per cento) e Spagna (-8,8 per cento). Leggeri incrementi realizzano, invece, il Regno Unito (+1,4 per cento), la Francia (+2,1 per cento) e la Germania (+2,7 per cento), dopo 5 mesi consecutivi di flessione.

Dopo quattro anni di incrementi e la stabilità del 2018, secondo l'Acea, l'Europa nel 2019 dovrebbe mantenersi in linea con l'anno precedente, con un aumento non superiore all'1 per cento. Non andranno, infatti, sottovalutate le sfide che il mondo dell'auto dovrà affrontare, come la Brexit, le tariffe statunitensi sulle importazioni di auto dall'Europa e le norme stringenti sulle emissioni.

"Le contromisure prese dall'Italia - ha affermato Michele Crisci, Presidente dell'Unrae, l'Associazione delle case automobilistiche estere - sono inefficaci perché, penalizzando vetture di nuova generazione, non agiscono sulla riduzione dell'inquinamento. Ciò su cui si deve lavorare è lo svecchiamento del parco circolante, che in Italia conta quasi 13 milioni di vetture ante Euro 4".



  • Fusione Psa-Fca: rumors scatenano la Borsa
    20 marzo 2019 - La famiglia Peugeot è pronta a sostenere Psa in eventuali operazioni di acquisizione che potrebbero coinvolgere anche Fca. A rilanciare i rumors su una possibile alleanza, dopo quelli circolati al Salone dell'Auto di Ginevra, è Robert Peugeot: intervistato da Les Echos, l'amministratore delegato della holding di famiglia si dice appunto...

  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

  • Mercato Europa: febbraio in lieve calo
    15 marzo 2019 - A fronte di un inizio anno che ha segnato una marcata flessione delle vendite di auto nuove (-4,6 per cento), il mese di febbraio torna a registrare livelli di vendita più in linea con lo scorso anno, nonostante il risultato riporti un segno negativo. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite di autovetture nuove nell'Europa...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK